more from
AMS Records

IN / OUT

by Zuffanti

/
  • Streaming + Download

    Includes unlimited streaming via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    Purchasable with gift card

      €8 EUR  or more

     

1.
2.
06:23
3.
4.
08:00
5.
6.
04:18
7.
03:16
8.
05:29
9.

about

Since the late '60s the 'prog' term has always been synonymous with the breakdown of the classic song concept, thanks to the contamination of rock music with other genres. Based on this philosophy, Fabio Zuffanti brings the 'prog' concept to our days taking into account what, in terms of styles, is currently alive and pulsating: pop, electronic, avant-garde and much more. Easy to say, much more complicated to do: for this reason, between Zuffanti's previous solo record ("La Quarta Vittima", 2014) and "In/Out" five long years of meticulous work have passed.

First of all, "In/Out" makes use of the fundamental contribution of guitarist and skilful experimenter Livio Magnini (Bluvertigo). Like Brian Eno, Magnini dismantles Fabio's compositions structure and puts in them a wide variety of alienating sounds made with guitars, loops, acoustic and electronic drums, traditional instruments manipulated and made unrecognizable, even and odd rhythms, constant mood changes, from relaxed and bright to tense and obscure ones.

For this record Zuffanti has decided to appear only as a composer and musician, leaving the singer role to the refined voice of Fabio Cinti (singer-songwriter, fresh winner of the Premio Tenco), who worked on Fabio's melodies to make them totally of his own. The other guest musicians are Nicola Manzan (Bologna Violenta), who enriches the songs with his violin, Paolo "Paolo" Tixi and Giovanni Pastorino (already with Zuffanti in his ZBand), offering a dynamic and inventive rhythmic section the first, and a full-bodied keyboard apparatus the second. "In/Out" also sees the essential collaborations of journalist/musician Piergiorgio Pardo on lyrics and Enrico Gabrielli (Calibro 35, Afterhours, Mariposa and many others) on the illustrations the album artwork consists of.

All of this is comprised in nine tracks dealing with the confusion that nowadays reigns about feelings, the too many inputs we receive every day, the fear of losing opportunities in a world that constantly gives us the opportunity to have everything but not to be able to grab anything at the same time. Put simply, "In/Out" is probably Fabio Zuffanti's bravest record ever!

* * *

Dalla fine degli anni ’60 il termine 'prog' è sempre stato sinonimo di abbattimento del classico concetto di canzone grazie alla contaminazione del rock con altri generi musicali. Basandosi su questa filosofia, Fabio Zuffanti porta il concetto di ‘prog’ ai nostri giorni tenendo conto di cio` che e` attualmente vivo e pulsante, a livello di stili: pop, elettronica, avanguardia e molto altro. Semplice a dirsi, molto piu` difficile a farsi: per questo motivo tra il precedente disco solista di Zuffanti ("La Quarta Vittima", 2014) e questo "In/Out" sono trascorsi ben cinque anni di lunga gestazione.

"In/Out" si avvale innanzitutto del fondamentale contributo di Livio Magnini (Bluvertigo), chitarrista e abile sperimentatore. Al pari di Brian Eno, Magnini scardina le strutture delle composizioni di Fabio e innesta in esse una base di suoni stranianti, con chitarre, loop, batterie acustiche fuse a quelle elettroniche, manipolazioni varie su strumenti tradizionali trattati fino a renderli irriconoscibili, ritmi pari e dispari, atmosfere ora rilassate e solari, ora tese e oscure.

Per questo disco Zuffanti ha deciso di apparire solo nella veste di compositore e musicista lasciando il canto alle raffinate corde vocali di Fabio Cinti (cantautore, fresco vincitore delle targa Tenco) che ha lavorato sugli abbozzi di melodie di Fabio fino a renderle qualcosa di totalmente suo. Gli altri musicisti presenti sono Nicola Manzan (Bologna Violenta), che impreziosisce le canzoni con il suo violino, Paolo “Paolo” Tixi e Giovanni Pastorino (già con Zuffanti nella sua ZBand) che offrono una ritmica vivace e inventiva l'uno e un corposo apparato tastieristico l'altro. "In/Out" si avvale inoltre delle essenziali collaborazioni del giornalista/musicista Piergiorgio Pardo ai testi e di Enrico Gabrielli (Calibro 35, Afterhours, Mariposa e tantissimi altri) alle illustrazioni che compongono l'artwork.

Il tutto in nove brani che trattano trattano della confusione che regna nei tempi attuali a riguardo dei sentimenti, dei troppi stimoli che ogni giorno riceviamo, della paura di perdere opportunità in un mondo che quotidianamente ci offre la possibilità di avere tutto a portata di mano ma non afferrare nulla. "In/Out" e` probabilmente il disco piu` coraggioso di sempre di Fabio Zuffanti!

credits

released April 5, 2019

* * *

Copie fisiche dell'album in formato CD papersleeve e LP sono disponibili a questi link / Physical copies in papersleeve CD and LP format are available at these links:

CD: www.btf.it/catalog/product/view/id/28098/s/zuffanti-in-out-cd/

LP: www.btf.it/catalog/product/view/id/28099/s/zuffanti-in-out-lp/

license

all rights reserved

tags

about

Zuffanti Genoa, Italy

contact / help

Contact Zuffanti

Streaming and
Download help

If you like Zuffanti, you may also like: